Come recuperare le chat Whatsapp

Come recuperare le chat Whatsapp

WhatsApp è da un po’ di tempo l’applicazione di messaggistica più utilizzata per comunicare con la nostra famiglia, amici o colleghi. Tanto che l’applicazione di messaggistica di proprietà di Facebook è diventata un sito di confidenze, discussioni, dove condividere gioie e dolori. Pertanto, perdere alcuni messaggi di WhatsApp può essere un grosso problema per molti utenti e probabilmente anche per te. Forse per errore, quando cerchi di recuperare spazio sul cellulare o nel caso in cui stai per cambiare dispositivo mobile, potresti scoprire che hai perso i tuoi messaggi WhatsApp e non sai come recuperarli. Oppure: Ti è mai successo che tu abbia cancellato messaggi da una conversazione su WhatsApp e poi te ne sei pentito? Se ti è successo, tranquillo perchè attraverso questa guida ti spieghiamo come recuperare le chat whatsapp in un modo tutto sommato semplice.

Recupera i messaggi cancellati da WhatsApp su Android

L’applicazione di messaggistica istantanea per eccellenza è molto smart e lungimirante. Ogni giorno, conserva per default una copia di tutti i messaggi di tutte le tue conversazioni alle ore 4:00. Questa copia viene salvata in una cartella denominata “Databases” sul tuo dispositivo Android, quindi non farti prendere dal panico! Puoi recuperare i tuoi messaggi finché rientrano in un periodo di tempo fino a 7 giorni.

Approfondendo il concetto sopra indicato, aggiungiamo che l’applicazione di messaggistica ha una funzione che ti consente di fare copie di backup automaticamente su base giornaliera, settimanale, mensile o semplicemente di farle manualmente. Per fare questo, non ti resta che aprire l’applicazione, andare in Impostazioni > Chat > Backup e indicare nelle impostazioni di Google Drive quante volte vogliamo fare le copie, se vogliamo che vengano fatte solo quando siamo connessi a un WiFi per evitare di consumare i nostri dati ed altre impostazioni varie.

In questo modo, a seconda della frequenza che abbiamo indicato, WhatsApp eseguirà il backup delle nostre conversazioni e verrà salvato in Google Drive. Certo, è importante sapere che un nuovo backup in Google Drive con lo stesso account significa che la precedente copia di backup è stata sovrascritta, quindi non è possibile ripristinare vecchie copie delle conversazioni di WhatsApp da Google Drive.

Configura il tuo WhatsApp per salvare le tue chat

Se vuoi salvare e recuperare le conversazioni cancellate per errore, devi prima configurare il tuo WhatsApp perché altrimenti difficilmente riuscirai a farlo. La configurazione è molto semplice. Devi solo seguire i seguenti passi:

  1. Apri l’app “WhatsApp”
  2. Seleziona “Impostazioni”
  3. “Chat”
  4. “Backup di chat”
  5. Recuperare le conversazioni su whatsapp

Qui puoi scegliere ogni quanto dovrà effettuare la copia (giornaliera, settimanale, mensile o meno) e se vuoi salvare anche i video. Devi tenere a mente che i video occupano molto spazio e quindi valuta bene se attivare o meno questa opzione.

Recupera i messaggi cancellati recentemente da WhatsApp su Android

Se vogliamo recuperare le recenti conversazioni di WhatsApp, possiamo disinstallare WhatsApp dal telefono e quando lo reinstalliamo e dopo aver verificato il numero, potremo ripristinare le nostre chat e gli archivi multimediali da un backup. Basta fare clic su Ripristina in modo che WhatsApp recuperi l’ultima copia effettuata in Google Drive e ci verranno mostrate tutte le conversazioni di WhatsApp contenute nell’ultima copia.

In questo modo, possiamo recuperare le conversazioni di WhatsApp che abbiamo facilmente eliminato o passare tutte le conversazioni recenti a un nuovo telefono. Ovviamente, dobbiamo utilizzare lo stesso account Google Drive per ripristinare il backup. Indubbiamente, questo è il modo più semplice per trasferire file e messaggi da WhatsApp a un nuovo telefono, ma se vogliamo, possiamo anche utilizzare un backup memorizzato localmente sul telefono o sulla memory card.

Come recuperare le chat whatsapp meno recenti su Android

Se ciò di cui hai bisogno è recuperare un backup precedente, fino ad un massimo di 7 giorni, queste informazioni sono memorizzate sul tuo dispositivo mobile. Tuttavia, il recupero di queste conversazioni di WhatsApp richiede che eseguiamo un processo molto più manuale.

Nota: questo processo è un po ‘più complesso e presenta rischi, dal momento che è possibile eliminare i messaggi più recenti.

Primo passo.
Innanzitutto devi sapere che hai un file manager sul tuo telefono e puoi accedervi attraverso il percorso WhatsApp / Databases. (a seconda di come è stato impostato questa cartella si troverà nella memoria interna o nella scheda SD).

Secondo passo.
Una volta eseguito l’accesso avrai modo di visualizzare una serie di file con un nome di questo tipo MSGSTORE-AAAA-MM-DD.1.db.crypt12, dove ogni data indica il giorno in cui una copia viene salvata e un file con il nome msgstore.db.crypt12, che è responsabile del ripristino delle copie di backup.

Terzo passo.
Collega il tuo dispositivo Android ad un PC ed una volta riconosciuto come dispositivo di archiviazione di massa, copia la cartella WhatsApp / Databases dal telefono al tuo computer.

Quarto passo.
Puoi ora disinstallare WhatsApp e aprire la cartella che hai creato sul tuo computer. Una volta dentro, elimina ad esempio il file “msgstore.db.crypt12”. Seleziona il backup che hai intenzione di ripristinare e modifica il nome seguendo questo schema: “msgstore-Year-Month-Day.1.db.crypt12” in “msgstore.db.crypt12”.

Quinto passo.
Scarica e installa nuovamente WhatsApp sul tuo smartphone ma non aprirlo. Collega il cellulare al computer e copia il file msgstore.db.crypt12 dal tuo computer al tuo telefono nella cartella “WhatsApp / Databases”.

Una volta fatto, puoi aprire l’applicazione e quando fai clic su “Ripristina” vedrai tutti i tuoi vecchi messaggi.

Recupera i messaggi WhatsApp cancellati su iOS

Per eseguire il backup della cronologia chat di WhatsApp sul tuo iPhone, hai bisogno di un account iCloud. A seconda del tipo di connessione che hai e della dimensione della copia, ci vorrà più o meno tempo per essere ripristinata.

Di cosa hai bisogno per essere in grado di fare le tue copie di backup? Che il tuo dispositivo abbia iOS 5.1 o versioni successive. Se questo è il tuo caso devi semplicemente fare:

  1. Accedi a iCloud da “Impostazioni” → “iCloud”
  2. Una volta qui, attiva l’opzione “Documenti e dati”

È importante disporre di spazio sufficiente nell’account iCloud per poter salvare la cronologia delle chat di WhatsApp (verranno incluse conversazioni, foto, video e audio). È inoltre necessario disporre di spazio libero sul dispositivo per creare la copia.

Riepilogando quindi, se il telefono dispone di un sistema operativo iOS, le conversazioni vengono archiviate nel cloud Apple (iCloud), quindi è possibile visualizzare Impostazioni > iCloud e attivare l’opzione per accedere ai documenti di backup dei dati. Quindi dovremo eseguire la stessa procedura di Android.

App per recuperare chat Whatsapp

WhatsApp ha recentemente aggiunto l‘opzione per eliminare i messaggi nelle conversazioni. Sì, questa opzione è disponibile da più di cinque anni nell’applicazione, ma in questo ultimo aggiornamento consente qualcosa di molto importante: anche l’altra persona non li vede. Cioè, possiamo inviare un messaggio e se l’altra persona non ha letto la notifica o il contenuto in tempo, apparirà un avviso che indica che il messaggio è stato cancellato.

Ciò non significa che i messaggi vengano cancellati per sempre o che non ci sia modo di vederli mai più. Esistono strumenti come WhatsRemoved+ per Android che ci consentono di anticipare l’intenzione di eliminarli e crea un record con ogni messaggio eliminato. Se hai la necessità di non perdere un messaggio, questa applicazione ti aiuterà a non perdere nulla lungo la strada.

La procedura alla base di questa applicazione è tanto semplice quanto intelligente. Come sai, ci sono app su Android che richiedono l’accesso alle nostre notifiche. Questa funzione viene solitamente utilizzata per mostrarci annunci nella barra in alto, ma WhatsRemoved+ lo usa per leggere passivamente ciò che arriva a WhatsApp e non appena riceviamo una notifica che il messaggio è stato cancellato, ci avvisa e ci mostra il contenuto originale.

WhatsRemoved+ legge le notifiche ma, come specificato nei termini di servizio di questa applicazione, non vengono raccolti dati per commercializzarli o utilizzarli a scopo di lucro. Il suo uso è limitato a rilevare quando il messaggio viene eliminato e l’unica informazione che viene inviata è quando c’è un errore o un errore imprevisto, tipiche statistiche di utilizzo per aiutare gli sviluppatori a correggere i difetti.

Configurare l’applicazione è molto semplice: dobbiamo solo aprirla, dare il permesso di leggere le notifiche e da quel momento attendere che arrivino i messaggi da WhatsApp e che la persona che li invia li elimini, ovviamente. Facendo affidamento sulle notifiche, WhatsRemoved+ funziona solo con quei messaggi che non abbiamo visto, quindi non funzionerà con i contenuti che abbiamo già visto, quindi ricorda che intercetta solo le notifiche.

Ogni volta che un messaggio non ancora visto viene eliminato, WhatsRemoved+ ci invierà una notifica e genererà anche un file di registro all’interno dell’applicazione che possiamo consultare in qualsiasi momento.

WhatsApp tollera l’utilizzo di applicazioni di terze parti purché non vi siano modifiche o comportamenti che compromettano l’esperienza dell’utente. Dopo aver esaminato attentamente il documento legale di WhatsApp, non abbiamo visto nulla che dichiari chiaramente che esiste un problema tra entrambe le app, quindi puoi usarlo senza timore di essere bannato.

In questa guida quindi ti ho mostrato le diverse possibilità che si hanno per recuperare le chat Whatsapp che pensavamo perse quindi rilassati e buon recupero.

lascia un commento