Risolvere Problema Disco 100% su Windows 10 all’avvio

6 3.810

In questa guida ti spiego come risolvere problema disco 100% su Windows 10 lento. A molti è infatti capitato di ritrovarsi il computer lento all’avvio e forse, anche tu sei qui per trovare la soluzione. In questo caso non si parla effettivamente di ottimizza Windows ma, di riportarlo ad una velocità normale. Purtroppo è risaputo che, trascorso un po’ di tempo dall’utilizzo di pc con sistemi operativi Windows, questi rallentano.

Ciò accade per diversi motivi, alcuni dei quali riconducono all’installazione di software come antivirus gratis o altri programmi che si è deciso di provare. Capita addirittura che, altre volte, ti ritrovi installati software nel pc che nemmeno desideravi. Proprio così, installando programmi gratuiti, può capitare che durante l’installazione non fai caso a programmi che sono proposti in maniera non propriamente chiara.

Il primo consiglio che ti posso dare in questa guida è quello di controllare quali programmi risultano effettivamente installati nel tuo pc, capirai così se ve ne sono alcuni di indesiderati e che, soprattutto, non servono a nulla per ciò che tu normalmente fai.

Se pensi di avere il computer lento all’avvio e anche dopo, leggi la guida 10 passi per Ottimizzare Windows 10.

Per controllare la situazione dei software installati nel tuo computer, clicca in basso a sinistra sul tasto Windows o premilo dalla tastiera (sempre in basso a sinistra tra il tasto CTRL e ALT). Digita poi direttamente la parola “Programmi” per vederti proposto “Programmi e Funzionalità“. Clicca sopra a questa scritta e si aprirà la sezione che ci interessa.

programmi e funzionalita windows 10

Ecco che appare la finestra Windows di Programmi e Funzionalità dove vedi riportati tutti i software che hai installato tu o che altri programmi hanno installato. Assicurati di sapere esattamente ciò che fai. Evita di disinstallare un programma prima di sapere esattamente ciò che fa e informati prima chiedendo a un esperto o a Google, non si sa mai.

È semplice, te lo assicuro, ti basta scrivere il nome del programma su un motore di ricerca per capire velocemente dai risultati quali sono le funzioni del software.

disinstallare programma windows 10

Se invece sei certo che si tratta di un software inutile per te, procedi selezionando il programma e cliccando su “Disinstalla“. In questo modo partirà l’utility di disinstallazione del programma stesso che, con qualche semplice passo, ti porterà a terminare questa operazione.

Non sono pochi i casi in cui il problema della lentezza si sia verificato dopo aver installato un antivirus gratis. Un computer lento all’avvio ti fa innervosire! Disinstalla subito quell’antivirus, riavvia il pc e scarica un antivirus gratuito diverso da quello precedente.

È consigliabile utilizzare uno tra i migliori programmi per disinstallare al fine di essere sicuri di aver eliminato ogni traccia del software anche dal registro di configurazione.

Eccoti una lista dei migliori antivirus gratis.

Se invece tutto è nella norma ma, hai ancora il computer lento all’avvio ti invito ad eseguire alcune operazioni che forse non hai mai fatto. Segui i passi che ti illustro alla lettera e tutto sarà semplice e veloce per risolvere il problema disco 100%.

Mentre il tuo computer si sta avviando e attendi con tutta la pazienza possibile che si renda disponibile a farti lavorare clicca con il tasto destro del mouse sulla barra in basso su un punto privo di icone. Si apre un menu contestuale dal quale puoi facilmente individuare la voce che ho evidenziato nell’immagine qui sotto “Gestione attività“.

apri gestione attivita windows 10

Fai un clicca sulla scritta per aprire il pannello che ti illustrerà i Processi di sistema con i relativi consumi di CPU, Memoria RAM, Disco e Rete. Con ogni probabilità troverai una situazione come quella che ti espongo nell’immagine dove noti facilmente che il disco fisso è coinvolto in un grosso carico di lavoro ed è occupato al 100%.

gestione attivita windows 10

Esecuzione Automatica Programmi

Se hai installato nel tuo PC programmi come BitTorrent o Skype, ti consiglio di disabilitarne l’esecuzione automatica all’avvio di Windows.

Disabilita Avvio Automatico BitTorrent

Per BitTorrent ti basta aprire il software e andare nel menu in alto “Opzioni” quindi su “Impostazioni”. Dalla finestra rimuovi il flag su “Avvia BitTorrent all’avvio di Windows“.

avvia bittorrent avvio di windows

Questo software, che ti consente di scaricare e condividere file di grandi dimensioni come film, ricostruisce ad ogni avvio gli indici dei files che hai nella sezione condivisione o quelli che non hai ancora finito di scaricare impegnando molto il disco fisso del pc.

Disabilita Avvio Automatico Skype

Anche per Skype, l’operazione è semplice e veloce. Apri Skype e clicca sulla voce/menu “Strumenti” quindi clicca su “Opzioni” e rimuovi il flag dalla voce “Lancia Skype all’avvio di Windows” su Impostazioni Generali.

disabilita avvio automatico skype

Ora riavvia Windows 10 e controlla i tempi di caricamento del sistema

Disco 100% su Windows 10

Se il pc è lento e il disco ancora al 100% non ti resta che eseguire un’operazione che disabilita l’avvio automatico di alcuni servizi Windows. Stai tranquillo perché sono operazioni semplici e te le illustro con testo accompagnato da immagini per semplificarti ogni singola azione.

Bene ci siamo, clicca nuovamente sul tasto Windows in basso a sinistra e digita “servizi“. Windows 10 ti propone subito quello che stiamo cercando: i servizi di Windows.

apri servizi windows 10

Cliccaci sopra con il tasto sinistro e si aprirà la finestra contenente tutti i servizi che Windows contiene. Alcuni sono attivi altri disabilitati ma, quelli che interessano a noi principalmente sono due:

1. Servizio trasferimento intelligente in background

chiamato anche BITS utilizza la larghezza di banda inattiva per trasferisce i file in background. La disabilitazione di questo servizio o l’interruzione, non comporta alcun tipo di problema per il funzionamento del pc ma, impedisce ad alcuni software come Windows Update di eseguire operazioni automatiche come il download di aggiornamenti.

2. Windows Search

È un servizio che si occupa di indicizzare tutti i file del disco C del tuo computer all’interno di un database per consentirti di eseguire ricerche in maniera più veloce. La sua interruzione non comporta alcun disservio o particolare problema di funzionamento Windows 10.

Anche se lo scopo di questo software integrato a Windows è quello di garantirti ricerche più veloci, lo stesso occupa molte risorse di sistema nell’intento continuo di catalogazione dei files.

Procedi individuando i servizi che ti ho appena descritto e aprili facendo doppio click sulla scritta. Dalla finestra che si apre seleziona “Disabilitato” e fai click su applica.

disabilitare servizio windows 10

Alternative a Windows Search: Everything Search

A tal proposito, se hai deciso di disabilitarlo, ti consiglio un programma che fa egregiamente il suo lavoro di ricerca e, in molti, l’hanno scelto come alternativa a Windows Search. 

Iscriviti Subito alla Mailing List

Sto parlando di Everything Search Engine, leggero e veloce lo scarichi dalla pagina di download Everything Search. Se ti confondi con tutta la lista dei file presenti per il download, guarda solo il primo in alto e ad oggi la versione è Everything 1.3.4.686 Installer. Di fianco trovi il link “Download” che ti permette di scaricare la versione a 32bit e il link “Download 64-bit” per l’omonima versione a 64-bit.

Disco al 100% ancora – Disabilita Servizio Superfetch

Entra nuovamente nei servizi di Windows 10 poiché ora ti appresti a disabilitare una funzionalità chiamata appunto servizio Superfetch. Nella lista dei servizi lo individui facilmente alla voce “Ottimizzazione e avvio“. Come descritto all’interno della finestra, dopo aver fatto un doppio click sul nome del servizio stesso, è la funzione che si occupa di mantenere e migliorare nel tempo le prestazioni del sistema ricordando molte scelte dell’utente.

Tuttavia, purtroppo, questo servizio causa notevoli rallentamenti al funzionamento di Windows, soprattutto nella fase di avvio. Disabilitarlo è semplice ed è la stessa operazione che fatto con i servizi precedenti.

servizio superfetch ottimizzazione avvio

Dopo aver compiuto quest’azione, riavvia il tuo PC e controllane la velocità di caricamento Windows.

Modifica Regedit

Torniamo a noi e, dopo aver disabilitato i servizi sopra esposti, riavvia Windows 10. Controlla i tempi di attesa per vedere se il pc funziona meglio. Se ti sembra ancora lento, accertati ancora una volta controllando se il disco è 100% occupato.

Se sei arrivato qui, c’è ancora qualche problema e quindi procedi cliccando ancora sul tasto Windows in basso a sinistra e scrivi “regedit” come nell’immagine, quindi clicca sul risultato che ti appare.

regedit windows 10Quello che stai vedendo ora è l’editor del registro di configurazione di Windows 10. Segui esattamente quanto ti spiego per apportare una semplice modifica.

Apri ogni cartella con un doppio click:

  1. HKEY_LOCAL_MACHINE
  2. SYSTEM
  3. CurrentControlSet
  4. Control
  5. Session Manager
  6. Memory Management
  7. PrefetchParameters

windows 10 disabilita prefetch

Qui, come illustrato nell’immagine sopra, trovi la voce “EnablePrefetcher” nella colonna destra. Fai un doppio click su di essa e scrivi il numero 0 al posto di 3. Ora clicca su OK, chiudi regedit e riavvia il computer.

Ora, se il tuo computer con sistema operativo Windows 10 è ancora lento e ha il disco al 100% ti consiglio di fare un controllo al disco fisso per individuare eventuali settori danneggiati o errori che potrebbero creare rallentamenti come quello che stai verificando.

CHKDSK Windows 10: controllo disco fisso

L’utility Windows che permette di controllare eventuali errori o settori danneggiati su disco si chiama CHKDSK che sta per Check Disk. Per avviare il controllo del disco C, clicca sul tasto Windows in basso a sinistra (start) e dal menu seleziona la terza iconetta dal basso rappresentante una cartellina. Essa indica Esplora File.

Apri Esplora File e come puoi notare la finestra è composta da due colonne. Scorri verso il basso la colonna sinistra fino ad individuare il Disco Locale (C:). 

Clicca con il tasto destro del mouse su Disco locale (C:) e dal menu scegli la voce “Proprietà“, scegli la voce “Strumenti” dal pannello che si è aperto e clicca su “Controlla“.

CHKDSK controllo disco windows 10

È possibile che Windows 10 ti suggerisca che “Non è necessario eseguire un’analisi” come nell’immagine che vedi sopra ma, puoi procedere comunque nel controllo cliccando sulla voce “Analizza unità“.

Considera di sostituire il tuo disco fisso con una unità SSD disco solido. I prezzi sono notevolmente diminuiti come puoi vedere di seguito e ne guadagnerai molto in velocità:

Aggiornamento

Molti utenti ci hanno segnalato di aver risolto il problema del disco 100% applicando i suggerimenti contenuti in questa guida. Altri, purtroppo continuano a riscontrare la stessa scocciatura.

Aggiungo quindi altre azioni che in diverse occasioni hanno risolto la situazione.

Disabilita Suggerimenti Windows

Per completare questa azione è necessario entrare nelle Impostazioni di Windows scrivendo nella barra di Cortana la parola “Impostazioni“. All’apertura della finestra, clicca dal menu a sinistra la voce “Notifiche e azioni” e disattiva la voce Ottieni suggerimenti durante l’uso di Windows.

ottieni suggerimenti durante uso windows

Aggiorna Skype

Per chi utilizza Skype su Windows 10 è vivamente sconsigliato installare Skype. Il software crea diversi problemi questo sistema. Disinstallalo e usa l’app che dovresti già avere installato, oppure scaricalo da https://www.skype.com/it/download-skype/skype-for-windows/.

Disabilita Servizio Chrome

L’accoppiata Skype e Chrome, inoltre, può creare questo tipo di problema al tuo computer. Avvia quindi Chrome e vai sul menu in alto a destra con i tre puntini verticali.

Clicca poi sulla voce Impostazioni e nalla finestra che si presenta clicca ancora sulla voce in basso Mostra impostazioni avanzate.

Dalla voce Privacy rimuovi il flag da Utilizza un servizio di previsione per velocizzare il caricamento delle pagine.

Chrome utilizza un servizio di previsione per velocizzare il caricamento delle pagine.

- 160,00 €
Ankermann-PC WildRabbit GAMER - Schnell, Top Design - Leistung satt, Intel Core i7 7700 4x3,60 KabyLake, GeForce GTX 1060 6GB OC, 16GB RAM, 240GB SSD, Windows 10 Pro, Flüsterleise, Card Reader, EAN 4260409342606
6 Recensioni
Ankermann-PC WildRabbit GAMER - Schnell, Top Design - Leistung satt, Intel Core i7 7700 4x3,60 KabyLake, GeForce GTX 1060 6GB OC, 16GB RAM, 240GB SSD, Windows 10 Pro, Flüsterleise, Card Reader, EAN 4260409342606
  • Intel Core i7-7700 4x3.60GHz 7th Kaby Lake - B250M MSI Pro-VDH (7A70-003R) - 16GB G.Skill DDR4 PC-2400 Kit 2x8GB ValueRAM
  • ASUS Dual GeForce GTX 1060 6GB DUAL OC (90YV09X0-M0NA00) - Cooler Master K380 Case Window Front USB3 (BxHxT: 180x450x470mm)
  • 240 GB SSD Flash Storage SATA6GBs - DVD Writer LG Electronics GH24NSD1 (GH24NSD1.AUAA10B)
  • Windows 10 con Key e Licenza 1 PC Alcuno DVD (possibile fare download dati ISO) 64 bit ITALY WN10 installato in ITAY con tutti i driver inclusi, installato completamente con i updates inclusi. - Ultron UCR 75 75in1 Card Reader/Writer nero intern 3,5zoll
  • Montato, testato - pronto per lŽuso e giochi ! Le prestazioni di servizio di Ankermann offrono fra lŽaltro 23 mesi di garanzia su tutti i componenti dellŽhardware, un montaggio Express di 24 ori, modificazione Super-Silent e di più. Assistenza tecnica gratis per e-mail, telefono e ticket come anche un servizio di reso pickup di 6 mesi nel caso della garanzia sono evidenti.
Ankermann-PC Silent Work Business PC SSD+HDD, Intel i3 7100 2x3,90GHz, MSI GeForce GT 710 2GB, 8GB RAM, 240GB SSD, 1TB HDD, Windows 10 Pro, Card Reader, EAN 4260409319240
87 Recensioni
Ankermann-PC Silent Work Business PC SSD+HDD, Intel i3 7100 2x3,90GHz, MSI GeForce GT 710 2GB, 8GB RAM, 240GB SSD, 1TB HDD, Windows 10 Pro, Card Reader, EAN 4260409319240
  • L´Intel i3-7100 2x3 90GHz (settima generazione) Kaby Lake è un processore efficiente che è adatto al PC Business per l´ufficio e l´utilizzazione al posto di lavoro - MSI H110M ECO (2x USB 3.0 & 2x USB 2.0 5.1 Sound) - 8GB G-SKILL/Corsair DDR4 PC-2400 1x8GB ValueRAM
  • MSI GeForce GT 710 2GD3H, 2GB, VGA, DVI, HDMI (V809-2000R) - Case A-Dis (ELITE 705) 2x USB 3.0 Front (BxHxT: 175x375x405mm)
  • 240 GB SSD Flash Storage SATA6GBs - L´hard disk HDD 1 TB di Toshiba (dT01ACA) offre abbanstanza spazio di memoria per i documenti, immagini o video - DVD Writer LG Electronics GH24NSD1 (GH24NSD1.AUAA10B)
  • Windows 10 con Key e Licenza 1 PC Alcuno DVD (possibile fare download dati ISO) 64 bit ITALY WN10 installato in ITAY con tutti i driver inclusi, installato completamente con i updates inclusi. - Ultron UCR 75 75in1 Card Reader/Writer nero intern 3,5zoll
  • Montato, testato - pronto per lŽuso e giochi ! Le prestazioni di servizio di Ankermann offrono fra lŽaltro 23 mesi di garanzia su tutti i componenti dellŽhardware, un montaggio Express di 24 ori, modificazione Super-Silent e di più. Assistenza tecnica gratis per e-mail, telefono e ticket come anche un servizio di reso pickup di 6 mesi nel caso della garanzia sono evidenti.

Conclusione

Mi auguro che seguendo questi passaggi tu abbia risolto il problema Windows lento all’avvio a causa del disco al 100% ma, se così non fosse, se il tuo pc si trova ancora nella stessa condizione, scrivi nei commenti e ti aiuterò a risolvere la situazione. Ti consiglio inoltre di leggere la guida su come ottimizzare Windows 10 che ti aiuta a velocizzare il tuo computer lento.

Ad oggi, comunque, la procedura che sta ottenendo più successo in relazione al disco 100% è quella dello stop del servizio Ottimizzazione e avvio descritta al titolo Disabilita Servizio Superfetch. Altre segnalazioni pervenute riguardano invece l’aver trovato una soluzione definitiva dopo aver disinstallato l’antivirus e avendone adottato un altro.

Nulla toglia che tu possa anche avviare Windows in modalità provvisoria per scoprire se vi sia qualche driver anomalo implicato nel problema.

Scrivete nei commenti le vostre soluzioni per risolvere il problema del computer lento all’avvio, in modo da poter contribuire ad aiutare chi soffre ancora le “pene dell’inferno” a causa di questa grande seccatura.

6 Commenti
  1. Mimmo dice

    RISOLTO! Il mio portatile aveva iniziato a rallentare drasticamente e così ho deciso di portarlo in un negozio per assistenza. Ho speso più di 80 euro per pulizia virus e installazione antivirus e il portatile andava ancora lento come prima. Ho seguito i passi della tua guida e ora va veloce come appeba acquistato. È proprio vero che chi fa da se fa per tre, almeno in quexto caso! Per me è andato bene soprattutto il passaggio che riguarda il servizio di ottimizzazione però ho fatto anche gli altri… nessun problema… anzi. Grazie

  2. Gabriella dice

    Sessantenne imbranatissima è riuscita a farcela!! Davvero a 60 anni mai al mondo avrei pensato di riuscire a far andare più veloce il mio modesto computer. Ero convinta di doverlo sostituire e rottamare e invece …. con questa guida ce l’ho fatta. Grazie
    Gabriella

  3. Michele dice

    Io ho windows 8 non ho capito come devo fare per entrare nel sistema di questi servizi. Potete aiutarmi? Ciao

    1. giorgio pregnolato dice

      Ciao Michele, segui attentamente la guida. Per Windows 8, accedi ai servizi in questo modo: fai click con tasto destro del mouse sul tasto Avvio – Start di Windows. Dal menu che si apre fai click col tasto destro sulla scritta Gestione computer. Si apre una finestra denominata Gestione Computer. Nella colonna di sinistra clicca sull’ultima voce: Servizi e applicazioni quindi fai click sulla voce Servizi. Individua la voce Ottimizzazione avvio e disabilita. Riavvia il PC. Ciao

  4. Marco dice

    io ho eseguito tutto eppure da me la velocità del pc è leggermente migliorata ma il disco è sempre al 100%..tengo a precisare che il pc è nuovo..ha meno di un anno

    1. giorgio pregnolato dice

      Ciao Marco, mi dispiace! Ho appena aggiornato la guida e inserito un’azione che per alcuni è stata utile. Come ho scritto nella conclusione, molti hanno risolto definitivamente disabilitando il servizio di “Ottimizzazione e Avvio” (Superfetch). Ti invito ad eseguire tutti gli aggiornamenti di Windows Update. Puoi scrivere qui quale antivirus stai utilizzando? Se diverso dal defender?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Grazie per aver partecipato!